Simulazione Test Ammissione Architettura 2018


Quando l’anno scolastico volge al termine, per molti studenti arriva il momento di cimentarsi con gli impegnativi test d’ammissione delle Università: l’unico grande ostacolo da superare per chi vuole iniziare il percorso di studi dei propri sogni. Questa volta ci concentreremo sul test di ammissione in Architettura 2018, certamente uno dei più tosti! Come siamo soliti fare, in quest’articolo presenteremo agli aspiranti architetti tutti gli strumenti più utili per un allenamento rapido ed efficace in vista della prova.

Test Ammissione Architettura 2018: le cose da sapere

Il test d’ammissione in Architettura è senza dubbio uno dei più impegnativi perché il contenuto della prova è abbastanza complesso, ma anche a causa del numero limitato di posti che gli atenei mettono a disposizione rispetto al numero di candidati. Quindi è un test altamente competitivo, ma ovviamente non impossibile: l’essenziale è esercitarsi con serietà! Questo test fa parte di quelli regolamentati a livello nazionale, dal Ministero dell’Istruzione (Miur). Ciò significa che non sono le università a decidere quando e come svolgere la prova, ma è direttamente il Ministero che stabilisce data, domande, argomenti della prova e funzionamento della graduatoria. Quest’anno il test si terrà l’8 settembre e potete trovare l’avviso ufficiale cliccando qui. Il bando ufficiale invece verrà pubblicato nei prossimi mesi, entro 60 giorni dalla data del test, quindi vi terremo aggiornati. La prova consiste in 60 quesiti a risposta multipla, da risolvere in 100 minuti, e le materie su cui verte il test sono:

  1. Cultura generale: 2 quesiti;
  2. Ragionamento logico: 20 quesiti;
  3. Storia: 16 quesiti;
  4. Disegno e Rappresentazione: 10 quesiti;
  5. Matematica e Fisica: 12 quesiti.

Insomma, un programma corposo che richiede grande impegno. Può essere considerata una piccola impresa, ma tutte le imprese sono raggiungibili con la costanza e la determinazione! Quindi siate certi di poter raggiungere il vostro obiettivo. Noi cercheremo di dare il nostro piccolo/grande contributo! 😉

 

Test Ammissione Architettura: Come esercitarsi online

Come abbiamo visto, la preparazione per questa prova richiede molto esercizio. Per questo motivo, è giunto il momento di presentarvi i migliori strumenti disponibili sul web, adatti ad un allentamento concreto ed efficace. Ecco a voi le simulazioni del test di ammissione di Architettura 2018:

  • Sul sito della Hoepli trovate due ottime simulazioni (simulazione 1 e simulazione 2). Si tratta di due fedeli riproduzioni della prova originale, con la sola differenza che in questi due test c’è anche qualche quesito in più. I test sono infatti costituiti rispettivamente da 70 e 80 domande e per rendere più realistica la prova è presente un timer che indica il tempo che avrete a disposizione. Naturalmente le domande sono estratte da veri test ufficiali svolti in anni passati, quindi ci sono tutti gli argomenti di esame.
  • Provate anche i test di Unidformazione (ecco il link): una volta aperta la pagina non dovrete far altro che cliccare su “test 1” o “test 2” e potrete subito iniziare la simulazione. In questo caso dovrete rispondere a 60 domande e il tempo a disposizione per risolvere tutti i quesiti è di 100 minuti. Per conoscere il risultato della vostra prova dovrete inserire la vostra email, dove riceverete subito il punteggio ottenuto.
  • Provate anche la simulazione proposta da Studenti.it (qui il link). Si tratta di una prova adatta a fornirvi rapidamente dimestichezza con il tipo di domande del test. I quesiti sono 76 e in basso trovate una griglia con le domande corrispondenti, in modo da poterle scegliere.
  • Su Alpha Test (cliccate qui), trovate i test di Architettura degli anni precedenti (dal 2007 al 2015), svolti e commentati. Basta cliccare su uno dei link presenti nella pagina per aprire o scaricare il relativo documento in Pdf.
  • Non vi basta? Date un occhio a queste due simulazioni che si possono trovare su Skuola (simulazione 1 e simulazione 2). Entrambi i test sono strutturati in 60 domande, per ogni risposta esatta otterrete 1,5 punti ed è invece prevista una penalità di 0,4 per ogni risposta errata.
  • Infine, potreste anche esercitarvi con gli ottimi test offerti dal Cisia (ecco il link); in questo caso è necessaria la registrazione, però ne vale davvero la pena perché i test sono predisposti con molta cura e attenzione ai  particolari.

 

Volete provare qualche altro test d’ammissione? Allora vi consigliamo di dare un’occhiata alle simulazioni del test di Ingegneria. Se invece avete bisogno di ancora un po’ di tempo per scegliere la vostra strada, fate un giro nella categoria Università, dove troverete moltissimi altri test online. In questo modo potrete rendervi conto delle materie che dovrete affrontare e valutare quale percorso di studi è più adatto a voi.

Adesso non resta che mettersi al lavoro! Speriamo di essere riusciti a contribuire a chiarirvi le idee. Avete altri dubbi o curiosità? Fateci sapere lasciando un commento, non esiteremo a rispondervi.

A presto!


Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi