Calcolo contributi per i lavoratori domestici


I lavoratori domestici costituiscono da anni una parte considerevole della forza lavoro italiana; dati Inps, sui contratti regolarmente registrati, mostrano come il loro numero abbia conosciuto un lieve ma costante aumento, mostrando ancora una volta, quanto questa categoria rilevi nell’economia del nostro paese.

Rientra in questa categoria, personale come: Colf, badanti, baby sitter,  ecc., i quali come tutti i lavoratori subordinati, hanno diritto ad una tutela contributiva calcolata in base al proprio contratto.  Se siete dei datori di lavoro o dei lavoratori, troverete molte utili informazioni in merito a tutte le vicende del vostro rapporto di lavoro (assunzioni, adempimenti di legge,disciplina per malattia o infortunio ecc..) in questa pagina.

A quanti di noi, capita di dover spendere intere giornate, spesso con scarsi risultati, tra un ufficio e l’altro per ottenere le informazioni che ci servono? Quasi tutti! Fortunatamente internet ci viene in soccorso, permettendoci molte volte, di risparmiare tempo ed energie che potremmo dedicare ad altro. Noi infatti, ci proponiamo di dare un piccolo contributo nel semplificarvi le cose.
Per questo motivo, oggi ci occupiamo di un utile servizio fornito dall’Inps, che permette di calcolare l’ammontare dei contributi che vanno versati al personale domestico, come colf o badanti, per permettere di maturare una pensione, secondo le norme della legge italiana in materia di lavoro (per approfondimenti potete cliccare qui).

Il simulatore di calcolo dei contributi che vi suggeriamo oggi lo potrete trovare sul sito dell’Inps (ne parliamo qui) è decisamente facile ed agevole da usare. Se volete simulare il calcolo contributivo, basterà inserire pochi dati come  l’anno di inizio lavoro, il trimestre di interesse (i contributi Inps vengono considerati su base trimestrale), e le settimane retribuite di ciascun mese.

Il servizio in questione, vi aiuterà certamente se siete un lavoratore domestico che vuole conoscere come calcolare la propria pensione, ma anche se siete dei datori di lavoro, e avete dei dipendenti appartenenti a questa categoria, per sapere quanto sarete obbligati a versare in relazione ad ogni contratto di lavoro, il tutto con pochi comodi click!


Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi