RetroArch, emulatore multi-console per Android


Non è la prima volta che noi dello staff di Simulazione vi parliamo di emulatori per console che sono compatibili con Android, per esempio vi abbiamo parlato di PPSSPP, l’emulatore per PSP, oppure di ePSXe che permette di giocare con i giochi della PS1 direttamente sul vostro smartphone, e ancora MAME4droid, l’emulatore MAME per Android, quest’oggi vi parleremo di una applicazione Android che è considerato il “coltellino svizzero tra gli emulatori” stiamo parlando di RetroArch, che permette di emulare un numero veramente consistente di console, il tutto in un unico programma di circa 50 MB.

Ecco di seguito la lista delle console che RetroArch consente di emulare:
PlayStation 1 (PCSX ReARMed), Super Nintendo (SNES9x Next), Nintendo Entertainment System (FCEUmm/NEStopia), GameBoy/GameBoy Color (Gambatte), GameBoy Advance (VBA Next), Arcade (Final Burn Alpha), Neo Geo Pocket Color (Mednafen NGP), Virtual Boy (Mednafen VB), Sega Genesis/Mega Drive (Genesis Plus GX), Sega Master System/Sega Game Gear (Genesis Plus GX), Sega CD/Mega CD (Genesis Plus GX), PC Engine/PC Engine CD (Mednafen PCE Fast), WonderSwan Color/Crystal (Mednafen Wonderswan).

Ed ecco invece di seguito una breve guida introduttiva all’utilizzo dei questo fantastico emulatore:

  1. Scaricate RetroArch dal Google Play Store tramite QUESTO LINK;
  2. Per giocare naturalmente avrete bisogno di ROMs, a tal proposito vi consigliamo QUESTO SITO;
  3. Ora collegate il dispositivo al computer ed entrate nella sua memoria. Create una nuova cartella ROMs, nella quale metterete tutte le Roms che volete utilizzare sul vostro device Android. All’interno vi consiglio di creare sotto cartelle con il nome dei vari emulatori, in modo tale da non mescolare tutti i tipi di giochi;
  4. A questo punto non basta altro che avviare RetroArch, scegliere l’emulatore da utilizzare e, dalla schermata che si apre, trovate e aprite la cartella che avete creato prima e avviate il gioco che avete scaricato ed inserito al suo interno.

Una volta installato questo emulatore per Android potrete modificare e configurare qualsiasi tipo di opzione dalle impostazioni di RetroArch, accessibili tramite il pulsante posto in alto a destra della schermata principale del software. E’ possibile accedere alle impostazioni audio, video, di sistema e altre ancora.
Questa applicazione Anbroid è inoltre in grado di salvare automaticamente lo stato dei giochi, se ad esempio chiudete per sbaglio l’applicazione o siete impossibilitati a salvare e non potete continuare a giocare, sarà possibile ripartire dal punto di salvataggio senza riscontrare alcun problema ma, per fare ciò, bisogna abilitare la funzione “Auto save state” tramite le impostazioni di sistema.
RetroArch è anche compatibile con joypad USB e Bluetooth, il che significa che possiamo utilizzare un controller in qualsiasi momento e giocare con il nostro tablet o smartphone come se fosse una vera e propria console di videogiochi.
L’unico difetto che ci sentiamo di attruibuirgli è legato alla emulazione delle console non perfetta come nelle applicazioni che si impegnano ad emulare bene una console, ma l’esperienza di gioco che regala RetroArch resta comunque decisamente positiva!

Scommettiamo che siete rimasti sbalorditi da questo emulatore per Android polifunzionale, e che lo scaricherete subito! Daltronde non abbiamo timore ad affermare che RetroArch è senza dubbio la migliore tra le applicazioni Android che emulano le console.


Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi