MXGP: simulatore di motocross per PS4


MXGP approda su PS4, questo gioco di motocross della casa Milestone era già disponibile per PC e console della “vecchia” generazione (PS3 e Xbox 360), ma ora vediamo quali miglioramenti sono stati apportati dopo lo sviluppo per la next-generation console!

La versione PS4 non offre solo un miglioramento grafico ma anche un ampliamento dei contenuti, come ad esempio 4 tracciati bonus che in MXGP per PC, PS3 e Xbox 360 non erano presenti, portando a 18 il numero totale dei tracciati; un altro pregio di MXGP è sicuramente la presenza di tutte le licenze e dei dati statistici ufficiali delle categorie MX1 e MX2.

Per quanto riguarda le modalità di gioco è presente una modalità carriera fedelissima alla realtà, multigiocatore online o locale (schermo condiviso), campionati singoli, e gare rapide per apire il gas e correre come se non ci fosse un domani, con meccaniche di gioco notevolmente elevate rispetto ai giochi di motocross alle quali siamo abituati.

In MXGP la personalizzazione del pilota e della moto sono estremamente dettagliate, abbiamo una mole incredibile di caschi e tute per il notro pilota con la possibilità di scegliere qualsiasi combinazione di colori ci aggradi, inoltre prima di ogni gara, possiamo settare le sospensioni i rapporti e i freni in modo certosino in modo da adattarle al vostro stile di guida.

Il gameplay però è il fattore di MXGP che più fa esaltare e che più è stato migliorato per la versione PS4, il numero dei piloti è salito a 22, quando correte il terreno si deforma in maniera davvero realistica, anche se il pilota risponde in maniera non del tutto realistica ai solchi lasciati in precedenza dalla moto, a parte quando dobbiamo affrontare solchi molto marcati; anche in termini di collisioni tra piloti sarebbe possibile apportare qualche miglioramento per renderle più realistiche.
A parte questi piccoli nei, quando affrontiamo una curva in MXGP, questo gioco di motocross ci regala emozioni, dato che la moto risponde proprio come ci aspettiamo, in maniera davvero realistica, come anche i salti, in cui diventa fondamentale essere precisi nel regolare il peso, sia nello stacco, che nell’atterraggio.

Per godervi al meglio questo simulatore di moto fuoristrada, vi consigliamo di provare la visuale in prima persona (o helmet cam), dove potete immedesimarvi totalmente nel pilota, con tanto di schizzi di fango e altre moto che vi vengono addosso nel tentativo di superarvi.

In definitiva se siete appassionati di motocross e di simulatori motocross non potete perdervi MXGP, che la vostra console sia una di vecchia generazione (PS3 e Xbox 360), o che possediate una PS4, o più semplicemente un PC.


Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi